????????????? ?????????????????????
 italiano traduzioni inglese traduzioni russa traduzioni tedesco traduzioni spagnolo traduzioni francese traduzioni polacco traduzioni
Vi serve una traduzione precisa?
Cercate un centro traduzioni per tradurre dal italiano - armeno / armeno - italiano?



Allora vi rivolgete all`indirizzo giusto!
Proponiamo prezzi più convenienti (traduzioni da 0,60 Euro per ogni riga standard), sconti fino al 20% per i clienti fedeli e per grandi ordini. In generale, i prezzi vengono calcolati a seconda della lingua, del contenuto del testo (della sua complessità) e la quantità. Una riga standard è di 50 simboli, una pagina standard comprende 30 righe.

Traduzione:
Italiano - Armeno / Armeno - Italiano

italian traductor
www.google.it
Italiano
armeno traductor
www.google.com/intl/hy
Armeno
Google

Siamo specializzati in traduzioni riguardanti i seguenti campi (tematiche) e possiamo garantire una traduzione precisa e chiara:

Edilizia, biotecnologia, chimica, servizi vari, elettrotecnica, automobili/industria automobilistica, finanze, merci da svago, salute, commercio, hardware, immobili, Internet, merci di consumo, cosmetici, materiali sintetici, logistica, prodotti alimentari, costruzioni meccaniche, mass media, nanotecnologie, farmaceutica, software, turismo e divertimenti.

Affinché Vi si possa mandare una proposta al più presto possibile, vogliate mettere a nostra disposizione informazioni su di Voi e sul testo da tradurre, a mezzo posta elettronica o modulo di contatto. Beninteso che se il testo non è disponibile in memoria digitale, potete spedircelo via fax o per posta. Importanti originali devono essere spediti per raccomandata. Le informazioni avranno la massima riservatezza.

Sempre lieti di soddisfare le vostre esigenze!

Lingua armena
L'armeno e una lingua indoeuropea parlata nella regione del Caucaso (in particolare nella repubblica armena) e in vari stati del mondo, a seguito della diaspora armena. Non esistendo idiomi ad essa strettamente imparentati, e l'unica lingua appartenente all'omonimo ramo della famiglia indoeuropea. Alcuni studiosi ritengono che l'armeno sia molto simile alla lingua frigia, attualmente estinta. Tra le lingua moderne, il greco e considerato la lingua piu prossima all'armeno, il quale, inoltre, contiene molti prestiti dal persianoo (che, a sua volta, appartiene alla famiglia indopeuroea).

Mentre gran parte delle radici sono ancora indoeuropee, la fonologia e stata influenzata dalle vicine lingue caucasiche, delle quali l'armeno ha adottato la distinzione tra voiceless, voiced, and ejective stops and fricatives.

Storicamente, l'armeno e diviso (con grande approssimazione) in due grandi dialetti: l'armeno orientale, parlato nella odierna repubblica armena, e l'armeno occidentale, parlato dagli armeni dell'Anatolia. In seguito al genocidio armeno, il dialetto occidentale scomparve dall'Anatolia e si conservo soltanto presso gli armeni della diaspora.

L'armeno e scritto utilizzando l'alfabeto armeno, creato da Mesrop Mashtots nel 406 d.C. Tale alfabeto, a cui poi furono aggiunte due lettere, e tuttora utilizzato.

La letteratura armena incomincio a svilupparsi a partire dal V secolo. La lingua scritta di quel tempo, chiamata armeno classico o grabar, rimase la lingua della letteratura (pur con significativi cambiamenti) sino al XIX secolo. Nel corso dei secoli, infatti, la lingua parlata si evolvette indipendentemente rispetto a quella scritta.

A seguita delle numerose divisioni politiche e geografiche, si sono sviluppati vari dialetti, alcuni dei quali non sono mutualmente intellegibili.

Armenia
L'Armenia (in armeno: Hayastan) e una nazione senza sbocco al mare, del Caucaso meridionale. Si trova tra il Mar Nero e il Mar Caspio e confina con la Turchia ad ovest, la Georgia a nord, l'Azerbaijan ad est e l'Iran e l'exclave azera del Nakhchivan a sud. L'Armenia e un membro del Consiglio d'Europa e della Comunita degli Stati Indipendenti, e per secoli e stata all'incrocio tra oriente ed occidente. Il nome ufficiale dello stato e Repubblica di Armenia.
Origini e storia del nome
Il nome originario del paese era Hayq, divenuto piu tardi Hayastan, traducibile come "la terra (stan e un tipico suffisso persianoo per indicare un territorio) di Haik". Secondo la leggenda, Haik era un discendente di Noe (essendo figlio di Togarmah, che era nato da Gomer, a sua volta nato dal figlio di Noe, Yafet) e, secondo la tradizione cristiana, antenato di tutti gli armeni. Haik si stabili ai piedi del monte Ararat, parti poi per assistere alla costruzione della Torre di Babele e, ritornato, sconfisse il re assiro Nimrod presso il lago di Van, nell'attuale Turchia.

Il termine Armenia fu coniato dai popoli confinanti a partire dal nome della piu potente tribu presente nel territorio (gli armeni, appunto) e deriva da Armenak (o Aram), un discendente di Haik e un grande condottiero del popolo armeno. Fonti pre-cristiane riportano invece la derivazione dal termine Nairi (cioe "terra dei fiumi") che e l'antico nome della regione montuosa del paese e che e usato da alcuni storici greci sia dall'iscrizione di Behistun, ritrovata in Iran e risalente al 521 a.C.

Origini e storia del nome
Il nome originario del paese era Hayq, divenuto piu tardi Hayastan, traducibile come "la terra (stan e un tipico suffisso persianoo per indicare un territorio) di Haik". Secondo la leggenda, Haik era un discendente di Noe (essendo figlio di Togarmah, che era nato da Gomer, a sua volta nato dal figlio di Noe, Yafet) e, secondo la tradizione cristiana, antenato di tutti gli armeni. Haik si stabili ai piedi del monte Ararat, parti poi per assistere alla costruzione della Torre di Babele e, ritornato, sconfisse il re assiro Nimrod presso il lago di Van, nell'attuale Turchia.

Il termine Armenia fu coniato dai popoli confinanti a partire dal nome della piu potente tribu presente nel territorio (gli armeni, appunto) e deriva da Armenak (o Aram), un discendente di Haik e un grande condottiero del popolo armeno. Fonti pre-cristiane riportano invece la derivazione dal termine Nairi (cioe "terra dei fiumi") che e l'antico nome della regione montuosa del paese e che e usato da alcuni storici greci sia dall'iscrizione di Behistun, ritrovata in Iran e risalente al 521 a.C.

Storia
Nel primo secolo a.C., durante il regno di Tigrane il grande, l'Armenia costituiva un impero regionale che si estendeva dalle coste del mar Nero al mar Caspio e a quelle del Mediterraneo. Nel 301 d.C., l'Armenia fu il primo stato al mondo ad adottare il cristianesimo come religione di stato, precedendo cosi di alcuni decenni l'impero romano. Con il succedersi delle dinastie e delle occupazioni di parti, romani, arabi, mongoli e persianoi, lo stato fu notevolmente indebolito. Nel 1454, l'impero ottomano e la Persia dominata dai Safavidi si spartirono la regione.

Tra il 1813 e il 1828 il territorio che corrisponde all'attuale Armenia (i canati di Erivan e Karabakh) furono temporaneamente annessi all'impero russo. Dopo un breve periodo di indipendenza coinciso con la fine della prima guerra mondiale, nel 1920 il paese fu incorporato nell'URSS come Repubblica socialista sovietica dell'Armenia. Negli ultimi anni dell'impero ottomano (1915-1923), molti armeni residenti nell'Anatolia orientale (che erano percio chiamati dai loro connazionali "armeni occidentali") furono sterminati in quello che e stato successivamente definito il "genocidio armeno". A questo proposito, mentre gli armeni e l'opinione pubblica mondiale ritengono che si trattasse effettivamente di un genocidio sostenuto e organizzato dalle autorita ottomane, i turchi affermano che tale strage fu dovuta ad un guerra civile accompagnata dalla carestia e dalle malattie. Secondo le stime, le vittime oscillano fra 200.000 e 1.800.000 persone. Attualmente il genocidio viene commemorato dagli armeni di tutto il mondo il 24 Aprile.

Negli ultimi decenni il paese e stato impegnato in un lungo conflitto con l'Azerbaijan per il controllo del Nagorno-Karabakh, un'enclave armena in territorio azero che fu assegnata al governo di Baku da Stalin. I due stati si sono affrontati nel 1988 per il controllo dell'enclave, conflitto che e esploso a seguito dell'indipendenza di entrambi i paesi avutasi con la dissoluzione dell'URSS (1991). Nel maggio 1994, con la proclamazione del cessate il fuoco, le autorita armene controllavano non solo l'intero Nagorno-Karabakh ma anche una porzione di territorio azero. Le economie di entrambi gli stati hanno sofferto a causa della guerra, soprattutto per via dei reciproci blocchi commerciali.

Politica
Il governo armeno dichiara apertamente di puntare alla creazione di un Parlamento di stile occidentale, libero e democratico. Tuttavia, gli osservatori internazionali sono spesso critici in merito alla legalita della vita politica armena per quel che riguarda le elezioni parlamentari, quelle presidenziali e i referendum costituzionali tenutisi a partire dal 1995; si segnalano infatti brogli elettorali, mancanza di cooperazione da parte della Commissione Elettorale, scarsi controlli di liste e cabine elettorali. Nonostante cio, l'Armenia e considerata una delle nazioni piu democratiche della CSI.

Il Parlamento monocamerale (detto anche "Assemblea Nazionale") e controllato attualmente da una coalizione tripartitica formata dal Partito Conservatore Repubblicano [1], dalla Federazione Rivoluzionaria Armena e dal Partito noto come "Paese della Legge". L'opposizione e invece formata da numerosi piccoli partiti riuniti nel "Blocco della Giustizia".

Il popolo armeno voto a favore dell'indipendenza con un referendum tenutosi nel settembre 1991. Levon Ter-Petrossian fu presidente della neonata repubblica fino al gennaio 1998, anno in cui fu costretto a dimettersi a causa di una serie di proteste pubbliche contro la sua politica autoritaria. Nel 1999, l'assassinio del primo ministro Vazgen Sargsian e di altri politici causo un periodo di instabilita dal quale l'Armenia usci grazie al presidente Robert Kocharian, attualmente alla guida del paese e forte dell'appoggio di una coalizione parlamentare.

Suddivisione amministrativa

L'Armenia e divisa in 11 province dette marzer (marz al singolare):

Aragatsotn
Ararat
Armavir
Geghark'unik'
Kotayk'
Lorri
Shirak
Syunik'
Tavush
Vayots' Dzor
Yerevan

Demografia
L'Armenia e il secondo paese piu densamente popolato dell'ex-Unione Sovietica. Tuttavia, la popolazione e fortemente in declino. Una delle cause principali di questo fenomeno e rappresentata dall'emigrazione, uno dei problemi piu gravi che il paese si e trovato ad affrontare sin dal crollo dell'URSS (basti pensare che, secondo le stime, un terzo della popolazione vive in Russia illegalmente, riducendo percio la popolazione effettivamente residente a soli 2 milioni). A peggiorare la situazione contribuisce un tasso di natalita piuttosto basso che rende negative le previsioni di lungo periodo e che potrebbe modificare i rapporti di forza fra l'Armenia e l'Azerbaijan qualora quest'ultimo decidesse di riconquistare i territori perduti.

L'Armenia e un paese a maggioranza cristiana. La Chiesa armena vanta una tradizione antichissima, che risale al III secolo d.C (l'Armenia e infatti considerata la prima nazione al mondo ad aver adottato, nel 301, il cristianesimo come religione ufficiale). Circa il 95% degli armeni appartiene alla Chiesa Apostolica Armena, che professa un cristianesimo di tipo ortodosso, orientale e non-calcedoniano. Fortemente conservatrice e ritualistica, la Chiesa armena e per questo vicina a quella copta e a quella siriaca. Esistono poi piccole minoranze di protestanti evangelici, di cattolici (i quali fanno riferimento alla Chiesa Cattolica Armena, il cui centro spirituale e Bzoummar, in Libano) e di praticanti gli antichissimi culti tradizionali. Gli Yazidi, che vivono nella zona occidentale del paese, praticano una particolare religione nota come "yazidismo". I curdi e gli azeri che un tempo vivevano nel paese praticavano l'Islam; tuttavia molti di essi hanno abbandonato l'Armenia in seguito al conflitto con l'Azerbaijan. Dal canto suo, a causa della guerra l'Armenia ha ricevuto numerosi profughi armeni in fuga dall'Azerbaijan.

Caucaso
Il Caucaso e una regione fisica dell'Asia, al confine con l'Europa. E attraversata dalla Catena del Caucaso, catena montuosa lunga 1.200 km che e fra le piu alte del mondo (Monte Elbrus 5642m), fra Mar Nero e Mar Caspio.

La regione si trova in diversi stati: Georgia, Armenia, Azerbaijan e Russia. A sua volta, il territorio caucasico sotto governo russo e diviso fra il territorio di Krasnodar e le Repubbliche autonome di Adighezia, Karacaievo-Circassia, Kabardino-Balcaria, Ossezia del Nord, Inguscezia, Cecenia e Daghestan.

Anche se questa regione e considerata facente geograficamente parte dell'Asia, per la sua storia e la sua cultura e sicuramente piu vicina all'Europa.

Storia fino al 1989
Esplorato da navigatori greci di Mileto nel VIII secolo AC, il litorale del Mar Nero vide la nascita di numerose colonie greche. Il Caucaso propriamente detto, dove si mescolano le influenze dei persianoi, dei Parti e dei Romani, venne cristianizzato nel IV secolo. Punto di contatto tra le civilta bizantine e arabe durante l'Alto Medioevo, questa zona geografica subi la dominazione turca dal XI secolo e l'invasione mongola nel XIII secolo.

Tra l'XI secolo e la meta del XIII si sviluppo una notevole civilta nei reami cristiani dell'Armenia e della Georgia ma, dopo la presa di Costantinopoli del 1453 la regione rimase isolata dal resto della cristianita e passo sotto la dominazione ottomana nel XVI secolo.

Nella stessa epoca inizia anche la penetrazione della Russia nel Caucaso, penetrazione che si concluse in ogni modo solo verso la fine del XVIII secolo; dopo l'annessione della Georgia nel 1801, la guerra contro i persianoi e l'impero ottomano (1805-1829) permette ai Russi di impadronirsi della regione nei pressi di Erevan. Per anni, fino al 1959, anno della cattura del capo musulmano Chamyl, le forze russe dovettero combattere aspramente con le forze di resistenza.

I territori caucasici dove nel 1917, in seguito alla Rivoluzione russa, erano state create le Repubbliche Socialiste di Georgia, Armenia e Azerbaijan furono teatro, durante la seconda guerra mondiale dal luglio 1942 al gennaio 1943, di una vasta offensiva tedesca il cui obiettivo era la conquista dei giacimenti di petrolio nei pressi di Baku.

Nel dopoguerra e fino al discioglimento dell'URSS la storia del Caucaso e strettamente correlata alla Storia dell'Unione Sovietica.

Situazione politica odierna
Dopo il 1989 con la dissoluzione dell'URSS nella regione sono nati tre nuovi Stati indipendenti - la Georgia, l'Armenia e l'Azerbaijan - mentre le altre 6 ex repubbliche sovietiche della cosiddetta Ciscaucasia sono rimaste in seno alla Federazione Russa, seppure con lo stato di Repubbliche Autonome.

I nuovi Stati hanno sin da subito dovuto affrontare gravi problemi economici e dispute di territorio: l'Armenia e l'Azeirbagian si disputano il territorio del Nagorno-Karabakh, politicamente azero ma abitato da maggioranza armena. La Georgia deve invece far fronte a richieste separatiste nelle regioni dell'Abkazia e dell'Ossezia meridionale.

Dal 1991, all'interno della Federazione Russa, si combatte un sanguinoso conflitto tra le autorita centrali e la Cecenia, che reclama la sua indipendenza da Mosca.

Contact us for Traduzione: Italiano - armeno – francese - armeno – flamingo - armeno - greco - armeno - olandese - armeno - italian - armeno - portoghese - armeno - spagnolo - armeno - sloveno - armeno - turco - armeno - bulgaro - armeno - croato - armeno - polacco - armeno - rumeno - armeno - Slovacco - armeno - serbo - armeno - czech - armeno - hungarian - armeno - dutch - armeno - estonian - armeno - finnish - armeno - icelandic - armeno - latvian - armeno - lithuanian - armeno - norvegese - armeno - svedese - armeno - armeno - armeno - azerbaigian - armeno - georgiano - armeno - moldavo - armeno - russa - armeno - ukrainian - armeno - byelorussa - armeno – arabic - bengalese - armeno - chinese - armeno - ebreo - armeno - giapponese - armeno - mongolo - armeno - persiano - armeno - vietnamita - armeno – kasachistano

Armenia

Home
Lingue
Prezzi
Oltretutto
Pareri
Condizioni
Contatto
Impressum

Impressum / Condizioni / Prezzi

© 2005 by Polyglot traduzioni Service

Counter

Partner: Hier können Sie aktuelle und interessante Informationen finden! | Europasport Sportartikel | Ferienfinca Mallorca | Österreichische Suchmaschine | Übersetzerdatenbank | Russisch Wörterbuch | Übersetzungsbüro |