????????????? ?????????????????????
 italiano traduzioni inglese traduzioni russa traduzioni tedesco traduzioni spagnolo traduzioni francese traduzioni polacco traduzioni

Vi serve una traduzione precisa?
Cercate un centro traduzioni per tradurre dal italiano - russa / russa - italiano?

Allora vi rivolgete all`indirizzo giusto!
Proponiamo prezzi più convenienti (traduzioni da 0,60 Euro per ogni riga standard), sconti fino al 20% per i clienti fedeli e per grandi ordini. In generale, i prezzi vengono calcolati a seconda della lingua, del contenuto del testo (della sua complessità) e la quantità. Una riga standard è di 50 simboli, una pagina standard comprende 30 righe.

Traduzione:
Italiano - Russa / Russa - Italiano

italian traductor
www.google.it
Italiano
russa traductor
www.google.ru
Russa
Google

Siamo specializzati in traduzioni riguardanti i seguenti campi (tematiche) e possiamo garantire una traduzione precisa e chiara:

Edilizia, biotecnologia, chimica, servizi vari, elettrotecnica, automobili/industria automobilistica, finanze, merci da svago, salute, commercio, hardware, immobili, Internet, merci di consumo, cosmetici, materiali sintetici, logistica, prodotti alimentari, costruzioni meccaniche, mass media, nanotecnologie, farmaceutica, software, turismo e divertimenti.

Affinché Vi si possa mandare una proposta al più presto possibile, vogliate mettere a nostra disposizione informazioni su di Voi e sul testo da tradurre, a mezzo posta elettronica o modulo di contatto. Beninteso che se il testo non è disponibile in memoria digitale, potete spedircelo via fax o per posta. Importanti originali devono essere spediti per raccomandata. Le informazioni avranno la massima riservatezza.

Sempre lieti di soddisfare le vostre esigenze!

Lingua russa

Parlato in: Russia e tutte le ex Repubbliche Socialiste Sovietiche, soprattutto Ucraina, Bielorussia e Kazakistan, in tutti i paesi dell’Europa orientale, in Usa e Israele
Regioni:Parlato in: Europa orientale e Asia
Persone: 180 milioni (+ 120 milioni come seconda lingua)
Classifica: 7
Filogenesi: Indoeuropee
Slave
Slave orientali
Russo
Statuto ufficiale
Nazioni: Russia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Nazioni Unite

Il russo (nome nativo ?ascolta (aiuto)) e una lingua indoeuropea appartenente al ceppo slavo orientale. Si tratta della lingua madre della maggioranza della popolazione della Russia, e di parte della popolazione in quasi tutti i paesi ex-Sovietici. Si stima che il russo sia parlato da 180 milioni di persone come lingua madre, e da altri 120 milioni come seconda lingua. Si tratta quindi di una delle lingue piu parlate nel mondo.

Le lingue ad essa piu affini sono la lingua ucraina e la lingua bielorussa, entrambe appartenenti al sottogruppo orientale delle lingue slave

Caratteristiche della lingua

Come appartenente al gruppo slavo orientale, il russo possiede tutte le caratteristiche fonetiche, morfologiche e sintattiche delle lingue slave, piu alcune peculiarita del gruppo Orientale. Una di queste e la forzata intromissione di vocali tra due o piu consonanti in modo da non far comparire il meno possibile due consonanti appaiate: golova “testa” vs glava “testa” in bulgaro. Il fenomeno ha pero subito vari ridimensionamenti nel tempo.

Storia della lingua
Il russo deriva dal proto-Slavo, lingua originaria dei popoli slavi. La fase primaria e media della lingua russa risente dell’influsso dell’Antico Slavo Ecclesiastico, lingua di koine creata dai Santi Cirillo e Metodio per evangelizzare i popoli slavi. Questa lingua, chiamata anche proto-Bulgaro, apparteneva al sottogruppo delle lingue Slave Meridionali, e ciononostante influenzo molto la lingua russa che ne assorbi il sistema di scrittura, l’alfabeto glagolitico da cui derivera il moderno alfabeto cirillico.

Il russo rimase come lingua orale fino al XVII secolo quando Pietro il Grande adotto una nuova politica linguistica che porto alla nascita del Russo moderno, che prese finalmente la dignita di lingua scritta. Chiunque pero volesse scrivere di temi letterari, filosofici, scientifici, scrivendo a livello medio e alto, doveva pero ancora usare l’Antico Slavo Ecclesiastico. Solo nei secoli successivi il russo allargo il suo dominio sulla lingua della Chiesa Ortodossa.

L’ultimo grande “svecchiamento” del russo moderno che lo avvicina a quello contemporaneo avviene dopo la Rivoluzione d'ottobre. L’ortografia venne riformata e semplificata: dapprima le parole che terminavano in consonante non palatalizzata dovevano posporre un segno preciso che lo indicasse, il òâ¸ðäûé çíàê (tvjordyj znak) “ú”, che perse questa funzione e rimane oggi solo all’interno di poche parole. Inoltre l’alfabeto cirillico dapprima usato possedeva per esprimere il fonema “i” anche la stessa lettera dell’alfabeto latino, che fu rimpiazzata estendendo l’uso della piu moderna e piu “russa” “è”; å in maniera simile si aboli la “?” (jat’), generalizzando la “å”.

La vittoria dell’Unione Sovietica nella Seconda Guerra Mondiale, nonche del suo ruolo primario nella Guerra Fredda, fecero del russo una lingua ad alto livello internazionale.

Per via della grande influenza politica che aveva l'Unione Sovietica, il russo e una delle lingue ufficiali delle Nazioni Unite, e fino a poco tempo fa era ampiamente studiato e conosciuto in tutti i paesi dell'Europa Orientale. Le lingue dei paesi dell’Europa Orientale sottoposti al regime sovietico e sotto il Patto di Varsavia hanno subito dal dopoguerra in poi una forzata russificazione, con l’introduzione quasi forzata di termini dalla lingua russa, in forza anche del comune ceppo linguistico, specialmente per le lingue slave. Con la dissoluzione dell’Unione Sovietica, tutte le lingue orientali si sono sottoposte ad un processo di accelerata derussificazione, che li portasse ad una completa autonomia dalla lingua di Mosca. Il russo ha pagato per questa politica linguistica apparendo sempre di piu come una “lingua di regime”, che lo ha screditato agli occhi dei popoli dell’Europa Orientale a favore della lingua inglese e della lingua tedesca.

E una delle lingue ufficiali dell'ICAO, l'Organizzazione Internazionale per l'Aviazione Civile, e rimane la lingua principale della tecnica e delle arti in tutta l'ex Unione Sovietica.

Russia
La Federazione Russa e, fra tutti, lo stato piu grande nel mondo e va dall'Europa all'Asia. La Russia confina con Norvegia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Bielorussia, Lituania, Polonia, Ucraina, Georgia, Azerbaijan, Kazakistan, Cina, Mongolia e Corea del Nord. E bagnata sulle coste esterne dal Mare Glaciale Artico fino all'Oceano Pacifico, sulle coste interne e bagnata dal Mar Baltico, il Mar Nero ed il Mar Caspio. Come principale successore dell'Unione Sovietica, la Russia e ancora uno stato con una forte influenza politica, specialmente all'interno della CSI, che comprende molti stati della ex Unione Sovietica.

Storia
Il primo stato della regione fu quello del Granducato di Kiev (Rus' di Kiev) fondato intorno all'anno 850 da genti normanne provenienti da Novgorod. Nei secoli che seguono il Granducato estende le sue frontiere giungendo ad interagire con altri stati dell'Europa del tempo. Nel 1132, alla morte del figlio di Vladimiro II Monomaco, il potere centrale si disgrega. Allo stato unitario si sostituiscono tre centri di potere: Volinia, Novgorod e Vladimir. Nel 1237 i Tartari irrompono nella Russia Europea suggellando la loro conquista nel 1240 con la distruzione di Kiev. Dal quel momento e per piu di due secoli tutti i principi russi agiscono come vassalli e tributari dell'Orda d'Oro . Nel frattempo altre nazioni rivolgono i loro interesse alle terre russe: Svedesi, Livoni (Cavalieri Teutonici), Lituani. Una delle figure piu famose della storia russa del periodo e Alessandro detto Nevskij granduca di Vladimir e principe di Novgorod (sconfigge gli Svedesi sulla Neva ed i Livoni sul Lago Peipus).Nel 1280 Daniele, figlio di Alessandro, assume il titolo di Granduca di Mosca. Con Ivan I (1332 - 1341) il granducato di Mosca si avvia a divenire il piu importante principato russo. Nel 1380 Dimitrij, principe di Mosca (1358-1389), sconfigge i Tartari al "Campo delle Queglie" ponendo cosi fine al tabu della loro imbattibilita. Figura di spicco in questo periodo e IvanIV (detto il terribile, 1533-1584), primo a fregiarsi del titolo di Zar, dal latino Caesar, che ridimensionando il potere dei Boiari, ossia dei signori feudali, pose le basi dello stato autocratico in cui si evolse il granducato di Mosca. Sotto Ivan IV la Russia si estese verso est a scapito dei Tartari occupando Kazan ed Astrakan. Alla sua morte segui un periodo di turbolenze dovute ai tentativi dei boiari di recuperare il potere perduto ed anche all'ingerenza polacca. Nel 1613, con la salita al trono del primo dei Romanov inizia una nuova fase di potenziamento dello stato russo.

Sotto il regno degli Zar, la Russia divenne una delle maggiori potenze europee, conosciuta come Russia Imperiale, ammodernata e sempre piu espansa a ovest, a partire dal XVIII secolo. Comunque, all'inizio del XX secolo il potere della Russia stava scemando e nel contempo montava lo scontento fra la popolazione, a questo si aggiunga anche la sconfitta militare subita durante la prima guerra mondiale.

Tutti questi eventi precipitarono drammaticamente nel 1917 quando la rivoluzione di febbraio, d'ispirazione borghese, spazzo via il regime zarista di Nicola II e la seguente Rivoluzione d'Ottobre porto al potere il partito bolscevico sotto la guida di Vladimir Ulianov detto Lenin.

Nel 1918 venne fondata l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche abbreviata in URSS, in cui entro a far parte anche la Repubblica Russa. Gli anni che seguirono, fino al 1922, videro lo scontro tra l'esercito sovietico, la cosiddetta Armata Rossa, organizzato e comandato da Troskji ed i vari eserciti che si rifacevano al potere zarista, le Armate Bianche.

Lenin soffri una serie di infarti che portarono alla sua morte nel 1924. Dopo una breve lotta per il potere, la guida dell'Unione Sovietica venne consolidata nelle mani del dittatore Josif Dzugasvili, detto Stalin. Il regno brutale di Stalin costo milioni di vittime, tra le quali oppositori politici, noti o sospettati, e ufficiali militari che vennero giustiziati o esiliati in Siberia durante le Grandi Purghe degli anni '30.

A seguito della vittoria Sovietica sulla tedescoia Nazista, durante la seconda guerra mondiale, l'Unione Sovietica si sarebbe sviluppata in una delle due potenze dominanti della Guerra Fredda, fungendo da principale avversario ideologico degli Stati Uniti. Le due nazioni ingaggiarono una lunga lotta geopolitica per il controllo dei cuori e delle menti del Terzo Mondo a partire dalla Crisi di Suez del 1956. I sovietici crearono il Patto di Varsavia per opporsi alla NATO, e le due parti si imbarcarono in una lunga e costosa corsa per accumulare il maggior numero possibile di armi nucleari.

Nel 1962 con la crisi dei missili di Cuba, il leader sovietico Nikita Khrusc¸v quasi fece scoppiare una guerra con gli Stati Uniti, quando fece posizionare delle armi atomiche offensive a Cuba. I sovietici diedero anche il via alla corsa allo spazio lanciando lo Sputnik 1, il primo satellite a orbitare attorno alla Terra, e rendendo il Colonnello Yuri Gagarin, il primo uomo a viaggiare nello spazio.

Alla fine degli anni '80, il leader sovietico Mikhail Gorbacev introdusse delle riforme come la glasnost e la perestroika, ma queste misure non furono in grado di di prevenire il collasso dell'Unione Sovietica, dopo un fallito colpo di stato militare nel 1991.

La RSFS Russa dichiaro la sua indipendenza il 24 agosto dello stesso anno come Federazione Russa. In quanto principale erede dell'Unione Sovietica, ha da allora cercato di mantenere la sua influenza globale, ma e stata ostacolata da difficolta economiche.

Demografia
La Russia e scarsamente popolata a causa della sua enorme estensione; La densita della popolazione e maggiore nella parte europea della Russia, nella zona delle Montagne degli Urali, e nella parte sud-orientale della Siberia. La Federazione Russa ospita molti differenti gruppi etnici e popolazioni indigene. Piu dell'80% della popolazione e composta da Russi etnici, il resto comprende Bashkiri, Ceceni, Chuvasci, Cosacchi, Evenki, Tedeschi, Ingushezi, Inuit, Ebrei, Calmucchi, Careliani, Coreani, Mordvini, Osseziani, Taimyri, Tatari, Tuvani, Yakutzi e molti altri. La lingua russa e l'unica lingua ufficiale di stato, ma le singole repubbliche hanno spesso reso il loro linguaggio nativo co-ufficiale con il russo. La Chiesa Russa Ortodossa e la confessione cristiana dominante nella Federazione, altre religioni comprendono: Islam, diverse chiese protestanti, Cattolici Romani, Buddhismo ed Ebraismo. Vedi anche: Crisi demografica della Russia

Letteratura russa moderna
La scrittura in russo moderno si afferma solo nel XVII secolo. Se ne considera punto di partenza l'autobiografia del pope Avvakoum (moscovita, vescovo tradizionalista morto nel 1682, martire dei conflitti religiosi scatenati dallo zar Pietro il Grande).
Ma il fatto e che sotto l'influenza di Pietro il paese si occidentalizza. L'uso del russo e facilitato dalla riforma dell'alfabeto e questo consente l'accesso alla cultura ad un maggior numero di persone, che trova assai apprezzabile l'idea di utilizzare una lingua profana per la letteratura (cioe per la cultura profana).

La prima generazione letteraria russa compare all'inizio del XVIII secolo, ed e rappresentata da autori come Antioch Dmitrevic Kantemir (Costantinopoli 1708 - Parigi 1744), Vasilij Kirillovic Tredjakovskij (Astrakan 1703 - San Pietroburgo 1768) e Mikhail Lomonossov (1711 - 1765, poeta e scienziato, fondatore nel 1755 a Mosca della piu grande e antica universita russa).

Gavril Romanovic Derjavin (1743-1816) per la poesia, Nikolaj Karamzin (1766-1826) e Alexandr Radichtchev (1749-1802) per la prosa, Aleksandr Petrovic Sumarokov (San Pietroburgo 1717 - Mosca 1777) e Denis Fonvizin (1746-1792), per il teatro, sono coloro che inaugurano generi letterari fino ad allora inesistenti.

All'inizio del XIX secolo, il Romanticismo vede sbocciare una generazione di grandi talenti, con Alexander Puskin e Mikhail Lermontov.

Questo sara il secolo d'oro della letteratura russa, e in particolare del romanzo, con Dostoevskij, Gogol', Goncharov, Leskov, Michail Saltykov-Scedrin, Tolstoj, Turgenev.

Parallelamente si sviluppano gli altri generi letterati, con il favolista Ivan Krylov, i poeti Evgenij Abramovic Baratynskij, Konstantin Nikolaevic Batjuskov, Nikolaj Nekrasov, Aleksej Konstantinovic Tolstoj, Fedor Tjutcev e Afanasij Afanasevic Fet-Sensin, e il collettivo satirico Kosma Prutkov.

Anton Cechov produce insieme un'opera teatrale essenziale ma anche una serie di racconti brevi che ne fa uno degli autori russofoni piu significativi.

L'inizio del XX secolo vede una vivace attivita in campo poetico e la fioritura di molte tendenze, dal simbolismo al finitismo al futurismo. Molti poeti partecipano a questa nuova eta dell'oro: Anna Achmatova, Innocent Annenski, Andrej Belyj, Alexandr Blok, Valerij Jakovlevic Brjusov, Marina Ivanovna Cvetaeva, Sergej Aleksandrovic Esenin , Nicolaj Stepanovic Gumilev, Daniil Harms, Velimir Khlebnikov, Osip Mandel'stam, Vladimir Majakovskij, Boris Pasternak, Fedor Sologub o Maximilien Volochine.

Letteratura russa moderna
La scrittura in russo moderno si afferma solo nel XVII secolo. Se ne considera punto di partenza l'autobiografia del pope Avvakoum (moscovita, vescovo tradizionalista morto nel 1682, martire dei conflitti religiosi scatenati dallo zar Pietro il Grande).
Ma il fatto e che sotto l'influenza di Pietro il paese si occidentalizza. L'uso del russo e facilitato dalla riforma dell'alfabeto e questo consente l'accesso alla cultura ad un maggior numero di persone, che trova assai apprezzabile l'idea di utilizzare una lingua profana per la letteratura (cioe per la cultura profana).

La prima generazione letteraria russa compare all'inizio del XVIII secolo, ed e rappresentata da autori come Antioch Dmitrevic Kantemir (Costantinopoli 1708 - Parigi 1744), Vasilij Kirillovic Tredjakovskij (Astrakan 1703 - San Pietroburgo 1768) e Mikhail Lomonossov (1711 - 1765, poeta e scienziato, fondatore nel 1755 a Mosca della piu grande e antica universita russa).

Gavril Romanovic Derjavin (1743-1816) per la poesia, Nikolaj Karamzin (1766-1826) e Alexandr Radichtchev (1749-1802) per la prosa, Aleksandr Petrovic Sumarokov (San Pietroburgo 1717 - Mosca 1777) e Denis Fonvizin (1746-1792), per il teatro, sono coloro che inaugurano generi letterari fino ad allora inesistenti.

All'inizio del XIX secolo, il Romanticismo vede sbocciare una generazione di grandi talenti, con Alexander Puskin e Mikhail Lermontov.

Questo sara il secolo d'oro della letteratura russa, e in particolare del romanzo, con Dostoevskij, Gogol', Goncharov, Leskov, Michail Saltykov-Scedrin, Tolstoj, Turgenev.

Parallelamente si sviluppano gli altri generi letterati, con il favolista Ivan Krylov, i poeti Evgenij Abramovic Baratynskij, Konstantin Nikolaevic Batjuskov, Nikolaj Nekrasov, Aleksej Konstantinovic Tolstoj, Fedor Tjutcev e Afanasij Afanasevic Fet-Sensin, e il collettivo satirico Kosma Prutkov.

Anton Cechov produce insieme un'opera teatrale essenziale ma anche una serie di racconti brevi che ne fa uno degli autori russofoni piu significativi.

L'inizio del XX secolo vede una vivace attivita in campo poetico e la fioritura di molte tendenze, dal simbolismo al finitismo al futurismo. Molti poeti partecipano a questa nuova eta dell'oro: Anna Achmatova, Innocent Annenski, Andrej Belyj, Alexandr Blok, Valerij Jakovlevic Brjusov, Marina Ivanovna Cvetaeva, Sergej Aleksandrovic Esenin , Nicolaj Stepanovic Gumilev, Daniil Harms, Velimir Khlebnikov, Osip Mandel'stam, Vladimir Majakovskij, Boris Pasternak, Fedor Sologub o Maximilien Volochine.

Mosca (Russia)
Mosca (in russo: Ìîñêâà, Moskva), e una citta con una popolazione in rapida crescita di 8,8 milioni di abitanti (nel 2004, cio la rende residenza di 1/10 dei russi e piu popolosa citta d'Europa), nonche la capitale della Russia. Sorge sulle sponde del fiume Moscova, ed occupa una superficie di 878,7 chilometri quadrati alle coordinate 55°45? N 37°37? E.

Si trova nel distretto federale chiamato Russia Centrale (che si trova in realta nella Russia Occidentale). Fu la capitale dell'ex Unione Sovietica e della Muscovia, la Russia pre-imperiale. Al suo centro si trova il famoso Cremlino, che funge da centro del governo nazionale.

Mosca ospita anche la famosa Cattedrale di San Basilio, con le sue eleganti cupole. Il Patriarca di Mosca, funge da capo della chiesa ortodossa russa.

La citta e stata fondata nell'anno 1147 da Jurij Dolgorukij. Estesa quindi nel 1960 fino ad includere i paesi limitrofi di Babuskin, Kuncevo, Ljublino, Perovo, Tusino e, nel 1986 di Solncevo.

Si compone di 10 distretti: orientale, occidentale, Zelenograd, settentrionale, nord-orientale, nord-occidentale, centrale, sud-occidentale, sud-orientale, meridionale. I distretti si dividono in giunte. Fino al 1992 Mosca era amministrativamente suddivisa in quartieri.

E un nodo centrale delle reti autostradali e ferroviarie; annovera inoltre porti fluviali, due aeroporti civili ed un sistema di metropolitana inaugurato nel 1935.
Da Mosca parte la direttrice Transiberiana che porta a Vladivostok. E un importante centro industriale tra le cui attivita si annoverano la meccanica, l'elettronica, l'ingegneria navale e la meccanica di precisione. Tra gli impianti industriali vi sono la metallurgia leggera e pesante (produzione di leghe d'alluminio), la chimica e la produzione poligrafica.
A Mosca si trovano l'Accademia russa delle scienze, numerosi istituti di ricerca scientifica, musei e loro filiali, teatri, biblioteche.

Durante la seconda guerra mondiale la citta ha subito l'assedio delle truppe nazi-fasciste, che riuscirono a spingersi fino al vicino comune di Khimki, a circa 20 Km ad ovest del centro di Mosca. Un monumento che raffigura tre enormi cavalli di Frisia e stato posto sul punto piu orientale raggiunto dalle truppe nemiche.

Contact us for Traduzione: Italiano - russa - francese - russa - flamingo - russa - greco - russa - olandese - russa - italian - russa - portoghese - russa - spagnolo - russa - sloveno - russa - turco - russa - bulgaro - russa - croato - russa - polacco - russa - rumeno - russa - Slovacco - russa - serbo - russa - czech - russa - hungarian - russa - dutch - russa - estonian - russa - finnish - russa - icelandic - byelorussa - latvian - russa - lithuanian - russa - norvegese - russa - svedese - russa - armeno - russa - azerbaigian - russa - georgiano - russa - moldavo - russa - russa - russa - ukrainian- russa -byelorussa- russa - arabic - bengalese - russa - chinese - russa - ebreo - russa - giapponese - russa - mongolo - russa - persiano - russa - vietnamita - russa - kasachistano

Russia

Home
Lingue
Prezzi
Oltretutto
Pareri
Condizioni
Contatto
Impressum

Impressum / Condizioni / Prezzi

© 2005 byPolyglot traduzioni Service
Partner von Übersetzungsbüro "Polyglot": Hier können Sie aktuelle und interessante Informationen finden! | Europasport Sportartikel | Russisch Wörterbuch | ???? ????????? |???? ????????? ????????? | Billig Parken am Flughafen Frankfurt am Main